Arrestato impiegato civile del carcere

Ha violato il divieto di avvicinamento all'ex compagna

Arresti domiciliari per un impiegato civile della casa circondariale 'Uccella' di Santa Maria Capua Vetere. Michele P., originario di Roccamonfina, dipendente della casa circondariale sammaritana, ha violato per l'ennesima volta il divieto di avvicinamento all'ex compagna.

Dopo la denuncia ai carabinieri di Roccamonfina per reiterati episodi di maltrattamenti e vessazioni da parte della donna scattò il divieto di avvicinamento. Tale divieto è stato violato più volte da parte dell'uomo tanto che la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha inasprito la misura trasformandola nell'ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari presso il Comune di Roccamonfina.

Potrebbe interessarti

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento