Deve scontare 3 anni di carcere per droga, pusher in manette

Il 36enne accusato di spaccio ad Aversa

È stato tratto in arresto dai militari della Tenenza di Sant’Antimo (Napoli) Umberto L., 36enne del posto, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso il 7 agosto dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli.

L’uomo deve infatti espiare la pena residua di 3 anni e 2 mesi di reclusione, poiché riconosciuto colpevole del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente commesso ad Aversa nel 2016, per il quale era stato condannato alla pena principale e complessiva di 4 anni di reclusione.

Per Umberto L. sono stati disposti gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giorno del contagio in Campania: 24enne di Caserta positiva al test

  • Coronavirus, De Luca chiude le scuole in tutta la Campania

  • Coronavirus, scuole chiuse a Caserta. La 24enne 'positiva' trasferita al Cotugno

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

Torna su
CasertaNews è in caricamento