Terremoto Interporto, arrestato Barletta: altri 3 indagati

La maxi inchiesta della Guardia di Finanza

L'imprenditore Giuseppe Barletta, proprietario dell'Interporto Sud Europa

L’imprenditore Giuseppe Barletta, proprietario dell’Interporto Sud Europa, la piattaforma di trasporto merci e logistica più grande del Mezzogiorno, sita tra i comuni di Maddaloni e Marcianise, è finito agli arresti domiciliari nell’ambito dell’operazione “The Family”, condotta dai militari del nucleo polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Caserta su delega della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

Per il noto imprenditore questa mattina sono scattate le manette: l’accusa nei suoi riguardi è di bancarotta fraudolenta e altri reati, tra cui l'autoriciclaggio. Con lui ai domiciliari è finito anche un suo stretto collaboratore, Nicola Berti, mentre per altri due indagati i militari hanno eseguito le misure dell'obbligo di firma.

Nel corso dell’operazione i militari del nucleo polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza hanno sottoposto a sequestro beni immobili e quote societarie per 28 milioni di euro.

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento