Evade i domiciliari, va a casa dei genitori e li minaccia

Arrestata una 36enne: voleva soldi, i familiari hanno chiamato la polizia

Scappa dagli arresti domiciliari, va a casa dei genitori e li minaccia per avere i soldi. Ma l’unica cosa che riesce ad ottenere sono un paio di manette nuove. Quelle che le hanno stretto attorno ai polsi gli agenti della Squadra Volante di Caserta, diretta dal commissario Michele Pota, giunti al Parco degli Aranci dopo la telefonata del padre impaurito dalla figlia che stava mettendo la casa a soqquadro dopo il rifiuto a concederle dei soldi. La ragazza, V.A., 36 anni, era agli arresti domiciliari per altri reati ma stamattina ha deciso di evaderli per recarsi a casa dei genitori. Che, in un primo momento, non volevano neanche farla entrare, poi hanno ceduto. Una volta dentro l’abitazione, la 36enne ha iniziato a chiedere soldi, ma il ‘no’ del padre è stato netto. A quel punto si è scatenato il putiferio e l’uomo, preoccupato, ha allertato la polizia. Sul posto è giunta una pantera della Squadra Volante che ha bloccato la ragazza e l’ha arrestata per evasione dagli arresti domiciliare e tentata estorsione ai danni del padre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Rapina all'ufficio postale: polizia e carabinieri circondano la zona | LE FOTO

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

Torna su
CasertaNews è in caricamento