Armi e droga in casa, condannato 28enne

La Cassazione ha confermato la pena a 5 anni e 8 mesi inflitti dalla Corte d'Appello

Armi e droga sequestrate dai carabinieri

Armi e droga in casa. La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso di Domenico L., 28enne di Cervino, confermando la condanna a 5 anni e 8 mesi di reclusione pronunciata dalla Corte d'Appello di Napoli che aveva vidimano la sentenza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. 

I fatti di cui al processo si sono verificati nel 2016 quando nel corso di una perquisizione presso l'abitazione del 28enne i carabinieri trovarono due panetti di hashish del peso complessivo di 300 grammi; 120 grammi di marijuana, suddivisa in 10 bustine in plastica; 20 grammi di cocaina, confezionata in 10 dosi; 10 rami di piante di marijuana in via di essicazione, occultate nel sottotetto; 50 grammi di sostanza in polvere bianca utilizzata per il taglio dello stupefacente, nonché materiale vario per il confezionamento consistente in 40 involucri in carta stagnola, due bilancini di precisione e tre coltelli. Nel corso della perquisizione i militari dell’Arma, inoltre, trovarono anche una doppietta marca Bignotti, calibro 12, avente le canne modificate, denunciata asportata nell’anno 2014 presso il comando carabinieri di Telese Terme, nonché 20 cartucce da caccia calibro 12; due balestre ed una pistola lanciarazzi calibro 22, marca Express modello Foce.

Per la suprema corte il ricorso è inammissibile con conseguente condanna del ricorrente al pagamento di 3mila euro in favore della Cassa delle Ammende.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Schianto mortale sull'Appia, arrestato 21enne

  • Meteo

    ALLERTA METEO Temporali e raffiche di vento, il maltempo non molla

  • Cronaca

    CAMORRA Depone in aula contro Grillo ma non gli basta per avere lo 'status di collaboratore'

  • Cronaca

    Lega sotto attacco, nuovo raid vandalico a una settimana dalle elezioni | FOTO

I più letti della settimana

  • Chef della Movida casertana picchiata con pugni e mazze

  • 'Contrabbando' di auto di lusso, stangata per i professionisti casertani

  • Omicidio in clinica: soffocato con l'ovatta mentre dorme

  • Trema il pavimento della gioielleria, resta altissima l'allerta

  • Assalto armato alle Poste in pieno giorno

  • A Pineta Grande una tecnica all'avanguardia per la colonscopia

Torna su
CasertaNews è in caricamento