Appalto rifiuti, tutto da rifare. Gara annullata ad un passo dalla chiusura

Aversa come Castel Volturno: revocata l'aggiudicazione al Consorzio Cite

Il sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro

Tutto da rifare. La gara dei rifiuti del Comune di Aversa dovrà essere rifatta. Lo ha comunicato la Stazione Unica Appaltante che ha deciso di riaprire la gara, dopo che la stessa gara era stata aggiudicata dal Consorzio Cite. Una situazione simile a quella che si è venuta a creare per l’appalto del Comune di Castel Volturno, dove il Consorzio si era aggiudicato l’appalto dopo l’esclusione delle altre due ditte concorrenti, la Dhi e la Senesi, entrambe colpite da interdittive antimafia.

"Dimenticate le penali"

Proprio in queste ore la Stazione Unica Appaltante ha chiarito i motivi che la hanno spinta a riaprire i termini di gara, escludendo il Consorzio Cite perché si era “dimenticata” di segnalare le numerose contestazioni ricevute da altri Enti (come ad esempio ad Orta di Atella, dove i cittadini hanno trascorso il Capodanno sommersi tra i rifiuti). E’ probabile che la stessa motivazione sia stata utilizzata per revocare anche l’appalto su Aversa.

La Senesi non molla

Relativamente a Castel Volturno, però, c’è stata una contestazione da parte della Senesi (che ha partecipato anche alla gara della città normanna) che ha prodotto un provvedimento del Tar Marche relativo alla informativa antimafia che potrebbe cambiare nuovamente i piani. Intanto, proprio ad Aversa, l’appalto continuerà ad essere gestito proprio dalla Senesi di Rodolfo Briganti che ormai da circa un anno lo sta gestendo il servizio in proroga.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento