Anziana violentata da immigrato: aperto un fascicolo in Procura

Il pm Bosso e la squadra mobile al lavoro per risalire all'identità dello stupratore

La donna sotto shock al Pineta Grande

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo contro ignoti per la violenza sessuale ai danni di un'anziana di 72 anni avvenuta a Pescopagano di Castel Volturno nella serata di domenica.

Le indagini, coordinate dal pubblico ministero Armando Bosso ed affidate alla squadra mobile della Questura di Caserta, si stanno muovendo per risalire all'indentità del responsabile. Partiamo dai dati certi. L'anziana è giunta all'ospedale Pineta Grande domenica sera accompagnata dagli agenti del commissariato di Castel Volturno. La donna aveva contattato il 113 denunciando di essere stata violentata da un cittadino extracomunitario. Un uomo di colore, ha riferito agli organi inquirenti nella sua denuncia.

Di lì le verifiche cliniche che hanno accertato i segni di violenza. Resta da capire come lo stupratore sia entrato nell'abitazione. A quanto pare non sono stati rilevati segni di effrazione. La donna è vedova e vive da sola.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Schiavone jr parla in aula, il procuratore chiede 6 anni e 8 mesi per Morico

  • Cronaca

    Crolla cornicione dalla facciata della Reggia | FOTO

  • Cronaca

    Nicola Schiavone parla in tribunale contro Michele Zagaria

  • Cronaca

    Inquieto lancia accuse al pentito di Cosa Nostra

I più letti della settimana

  • Terrore nella galleria della Variante: auto prende fuoco, grave un 30enne | FOTO

  • Strade allagate e vento forte, i sindaci iniziano a chiudere le scuole | FOTO E VIDEO

  • Botto sotto il Ponte di Ercole: i vigili lo chiudono di nuovo

  • Uccide moglie e cognata, poi si ammazza: il marito non voleva separarsi | FOTO

  • Cade dal balcone e muore davanti a decine di passanti

  • Finanziere spara davanti a negozio poi si ammazza: 3 morti | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento