Aggredisce il padre per i soldi: in manette il figlio violento

Al giovane era vietato tornare nella casa dei genitori per i suoi comportamenti

L'arresto dei carabinieri

I carabinieri del comando stazione di Frignano hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione, un 22enne del posto, già sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emessa dal Tribunale di Napoli Nord – ufficio Gip.

I militari dell’Arma, a seguito di richiesta dei genitori, sono intervenuti presso la loro abitazione in quanto poco prima, come già verificatosi in più occasioni, il figlio aveva minacciato ed aggredito il 51enne padre allo scopo di farsi consegnare denaro contante.

L’arrestato, espletate formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento