Aggredisce cliente del bar a martellate, condannato a 7 anni di carcere

Il brutale assalto in un noto locale di Parete: l'attacco per futili motivi

Ferì per futili motivi con tre colpi di martello alla testa un cliente in un bar di Parete. La Cassazione, al termine di un lungo procedimento durato diversi anni, ha condannato in via definitiva a 7 anni di carcere Paolo Della Corte, 50 anni di Aversa, per tentato omicidio ai danni di Raffaele Di Sarno, di Parete.  

Gli ‘ermellini’, scrive l’AdnKronos, hanno respinto il ricorso presentato dalla difesa dell'imputato, attualmente a piede libero, riconoscendo le ragioni della parte civile. Di Sarno stava chiacchierando con la barista di un noto locale a Parete quando fu vittima della brutale aggressione, finì in ospedale ad Aversa con un grave trauma cranico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento