Genitori sgozzati nel sonno, giudizio immediato per il figlio

La decisione dei gip del tribunale di Napoli Nord per Graziano Afratellanza, il 40enne che ha ucciso padre e madre a Parete

Graziano Afratellanza, il 40enne imputato per il duplice omicidio dei genitori

Giudizio immediato per Graziano Afratellanza, il 40enne di Parete che nel novembre scorso uccise sgozzando nell’abitazione di famiglia il padre Francesco Afratellanza, 82 anni, e la madre Antonietta Della Gatta, 78 anni. È quanto stabilito dal gip Raffaele Coppola del tribunale di Napoli Nord, con l’imputato che comparirà davanti la Corte di Assise di Napoli il prossimo 14 novembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 40enne uccise i genitori nella notte tra il 19 e il 20 novembre scorso nell’abitazione di via Scipione l’Africano mentre le due vittime dormivano. Poi la fuga a bordo di un’auto e la cattura dopo diverse ore, mentre era ancora a bordo della vettura in via Santa Maria Capua Vetere, in direzione Cancello ed Arnone. Una vicenda segnata anche dai problemi dell’imputato, che aveva già ricevuto un tso (trattamento sanitario obbligatorio) un anno prima del duplice omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

Torna su
CasertaNews è in caricamento