Cittadini senza acqua per colpa dei ladri

Rubati i cavi di rame e tubi. Servizio in ripresa dopo l'intervento record

L'acqua è mancata per l'intero pomeriggio

Tre frazioni a secco per il furto dei cavi di rame e dei tubi da parte dei ladri. E' quanto accaduto a Teano dove per l'intero pomeriggio i residenti del centro, ma anche delle frazioni Pugliano e Tranzi, sono rimasti senz'acqua.

Il disagio è stato provocato dal "furto di cavi di rame e tubi al primo sollevamento in località San Giulianeta", ha spiegato il sindaco Dino D'Andrea.

Sul posto sono intervenuti i tecnici comunali iniseme a quelli di Enel che hanno provveduto a riparare il danno in tempi record e ripristinare il servizio. "Il danno subito a seguito del furto - ha annunciato il primo cittadino pochi minuti fa - è stato ripristinato, i nostri tecnici, di concerto con l'Enel, sono riusciti a riparare l'impianto prima del previsto, pertando a breve il servizio idrico sarà regolarmente fornito alla città".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

Torna su
CasertaNews è in caricamento