Cittadini senza acqua per colpa dei ladri

Rubati i cavi di rame e tubi. Servizio in ripresa dopo l'intervento record

L'acqua è mancata per l'intero pomeriggio

Tre frazioni a secco per il furto dei cavi di rame e dei tubi da parte dei ladri. E' quanto accaduto a Teano dove per l'intero pomeriggio i residenti del centro, ma anche delle frazioni Pugliano e Tranzi, sono rimasti senz'acqua.

Il disagio è stato provocato dal "furto di cavi di rame e tubi al primo sollevamento in località San Giulianeta", ha spiegato il sindaco Dino D'Andrea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i tecnici comunali iniseme a quelli di Enel che hanno provveduto a riparare il danno in tempi record e ripristinare il servizio. "Il danno subito a seguito del furto - ha annunciato il primo cittadino pochi minuti fa - è stato ripristinato, i nostri tecnici, di concerto con l'Enel, sono riusciti a riparare l'impianto prima del previsto, pertando a breve il servizio idrico sarà regolarmente fornito alla città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

Torna su
CasertaNews è in caricamento