Don Michele Barone torna in aula per il processo sugli abusi sessuali su Sara Tommasi

Il prete esorcista di Casapesenna chiamato a testimoniare

Don Michele Barone e Sara Tommasi

Don Michele Barone torna ancora una volta in un’aula di tribunale, ma questa volta esorcismi e accuse di maltrattamenti e violenza sessuale non c’entrano nulla. Il sacerdote del Tempio di Casapesenna è stato chiamato a testimoniare nel processo che vede la showgirl Sara Tommasi come vittima di abusi sessuali. L'attrice e modella umbra faceva parte infatti della 'setta di vip' del prete di Casapesenna.

Il prete, attualmente detenuto nel carcere di Vallo della Lucania, ha ricordato di aver sognato l’attrice mentre era “avvolta dalle fiamme e chiedeva il suo aiuto per non finire all’inferno”.

Successivamente il presidente del collegio ha riletto un vecchio verbale nel quale emerge l’immagine di una Tommasi “assente e malata, sotto continuo effetto di psicofarmaci e al quale veniva somministrata anche cocaina e una strana bevanda da un certo De Vincenzo”. Quest’ultimo è Agrappino De Vincenzo, anch’egli ascoltato nell’udienza, che ha invece parlato di una Sara Tommasi cosciente e lucida. 

La prossima udienza del processo si terrà a novembre e vedrà anche l’inviato de ‘Le Iene’ Filippo Roma come teste. Roma si era già occupato proprio per la trasmissione Mediaset del caso riguardante Sara Tommasi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento