Esplosione in galleria, 5 feriti. Stop ai treni Caserta-Salerno

Terrore nella notte mentre gli operai erano a lavoro

Un incendio nella galleria Santa Lucia, sulla linea Napoli – Salerno, è divampato alle 2.35 di questa notte, nell'ambito di interventi di manutenzione programmati durante la sospensione della circolazione ferroviaria.

 La causa sarebbe da attribuire all’esplosione di una bombola, utilizzata per le attività manutentive, che ha coinvolto un mezzo d'opera della ditta SALCEF che opera per conto di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) ferendo cinque operai, soccorsi dai sanitari del 118 accorsi sul posto. Intervenuti anche i Vigili del Fuoco.

 La circolazione dei treni tra Salerno e Bivio Santa Lucia è sospesa. I collegamenti regionali Salerno – Caserta sono garantiti da servizi sostitutivi con autobus.

 Autobus anche tra Salerno e Nocera Inferiore  a integrazione del servizio metropolitano Salerno - Napoli Campi Flegrei. I treni Intercity percorrono l’itinerario alternativo via Cava de’ Tirreni. I convogli AV avranno origine o fine corsa a Napoli Centrale.

 Le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana sono impegnate negli interventi di ripristino dell’efficienza dell’infrastruttura, danneggiata dalle fiamme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 RFI, che esprime solidarietà ai lavoratori coinvolti, sta approfondendo la dinamica dell’accaduto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Caserta usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento