Duplice omicidio di camorra compiuto nel '92, furono uccise vittime innocenti: individuati i colpevoli

Casapesenna - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Casal di Principe (Caserta), coordinati dai magistrati della Procura della Repubblica di Napoli - Direzione Distrettuale Antimafia hanno eseguito un'ordinanza di custodia...

063850_camorra_vittime_innocenti

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Casal di Principe (Caserta), coordinati dai magistrati della Procura della Repubblica di Napoli - Direzione Distrettuale Antimafia hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due affiliati al "clan dei casalesi – fazione Venosa", ritenuti responsabili del duplice omicidio di Pagano Pasquale e Coviello Paolo. In particolare l'efferato delitto, commesso il 26 febbraio 1992 in Casapesenna (CE), maturò nell'ambito della guerra di camorra tra le fazioni Venosa e Schiavone, all'epoca contrapposte, e venne commesso dalla prima colpendo per errore due vittime, estranee ai contesti criminali, scambiate per i veri obiettivi dell'agguato. Uno dei destinatari del provvedimento è l'attuale reggente della fazione Venosa del "clan dei casalesi". I magistrati che hanno diretto le indagini: Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Napoli Giovanni COLANGELO, Procuratore Aggiunto Giuseppe BORRELLI, Sostituto Procuratore DDA Giovanni Conzo. Il provvedimento è stato emesso dal GIP Francesca FERRI

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • 11 ARRESTI Spaccio di coca col 'permesso' dei Casalesi, sgominate le bande

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

Torna su
CasertaNews è in caricamento