Le voci della Casertana

Le voci della Casertana

Casertana sconfitta, insulti a D'Agostino. Violante: "Contestate noi, il presidente non ha colpe" | FOTO

Il dirigente: "Io, il mister ed i calciatori colpevoli di questa situazione. Con la Sicula è la partita della vita"

Il dirigente della Casertana Violante negli spogliatoi dopo la sconfitta

La Casertana cade in casa contro la Vibonese. Non è bastato il gol su rigore di Castaldo alper ritornare alla vittoria che manca da tanti mesi. Infatti, la Vibonese nel secondo tempo rimonta e riesce a guadagnare i tre punti con i gol di Redolfi e di Battista

Ai microfoni della sala stampa, si è presentato solo il direttore sportivo Violante: “Da persona coerente quale sono, chiedo scusa, al presidente, alla famiglia e ai tifosi, quelli veri però. L’allenatore l’ho scelto io, così come i calciatori, per cui vado contestato io e non la famiglia D’Agostino, l’unica esente da colpe”. Il riferimento di Violante è ad alcuni insulti che sarebbero stati rivolti ai familiari del presidente: “Quei tifosi dovrebbero vergognarsi”.

Sulla gara, il dirigente è netto: “Speravamo tutti di essere usciti da un periodo negativo, non è stato così. La classifica dice che stiamo a due punti dalla zona play-out. Questo è un dato tecnico da cui non si sfugge, bisogna individuare le cause per uscire da questa situazione. Mi vergogno della situazione in cui stiamo e per tutto quello che abbiamo fatto in questo periodo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In vista dei due prossimi scontri con Sicula Leonzio e Cavese: “Bisogna dare di più, non è sufficiente quello che abbiamo dato fino ad ora. Mercoledì per noi è la gara della vita”.

Le voci della Casertana

Uno spazio per dare voce a tutti i protagonisti dei falchetti: dai calciatori ai tifosi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
CasertaNews è in caricamento