Le voci della Casertana

Le voci della Casertana

Le ‘riserve’ fanno godere la Casertana e Ginestra le elogia

L’allenatore: “non vincevamo da 3 partite, farlo oggi è stato importante”

Il tecnico della Casertana Ginestra in conferenza stampa

Il Pinto ancora una volta si conferma inespugnabile. Ancora una volta la squadra ospite non riesce a strappare i tre punti alla padrona di casa. I rossoblù, infatti, vincono contro il Monopoli, una delle favorite per la vittoria del campionato, 2 a 1. La Casertana va in vantaggio al 48’ con Zito, il pareggio del Monopoli arriva dopo dieci minuti con Fella, a chiudere il match, poi, ci pensa Longo con una rete al 74’. 

Mister Ginestra e’ molto soddisfatto: “Oggi Zito ha trascinato alla grande questi ragazzi, voglio elogiare tutto il gruppo, Lezzi, Cavallini e tutti gli altri. Non vincevamo da tre partite e farlo oggi, con una partita così, di questa intensità è stato molto importante”.  E poi già tiene alta la tensione in vista della prossima trasferta: “Abbiamo poco tempo per festeggiare perché dobbiamo pensare alla prossima partita, quella di Teramo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ai microfoni anche il protagonista della prima rete, Antonio Zito: “Siamo stati uniti, anche quando abbiamo subito il gol del pareggio. Abbiamo continuato a costruire gioco per cui faccio un applauso ai ragazzi. È tutto merito loro perché si sono dati da fare, ascoltando le indicazioni del mister”.  In merito all’esultanza dopo il gol: “È stata un’esplosione di gioia per me e sono felice per l’abbraccio dei miei compagni”.

Le voci della Casertana

Uno spazio per dare voce a tutti i protagonisti dei falchetti: dai calciatori ai tifosi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
CasertaNews è in caricamento