Ztl, pasticcio in Comune: spunta l’ordinanza ma poi viene annullata

Il varco di corso Giannone (per ora) resta ancora aperto alle auto

Un paio di ore di panico, ma poi il giallo è risolto. Al centro dell’attenzione ancora la zona a traffico limitato che l’amministrazione comunale di Caserta guidata da Carlo Marino ha annunciato da tre mesi ma la cui “entrata in vigore” è stata già rinviata in due occasioni.

Nel primo pomeriggio, però, il giallo: sull’albo pretorio del Comune di Caserta è spuntata l’ordinanza numero 59 con la doppia firma del comandante Luigi De Simone e del dirigente Giovanni Natale con la quale si annunciava che la Ztl era iniziata in via sperimentale dal 1 marzo per trenta giorni.

Nello stesso provvedimento, però, non erano riportate le novità annunciate da Marino nelle scorse settimane, coi permessi per i residenti e le facilitazioni per chi lavora o ha attività lavorative in zona (che ad oggi non risultano neanche ufficialmente approvate).

ordinanza ztl annullata-2

Un giro di telefonate veloce e la conferma dell’errore è arrivata poco dopo le 17, quando l’ordinanza è stata ufficialmente annullata. Per ora, dunque, i varchi di corso Giannone (tra via Sant’Antonio e piazza Vanvitelli) restano aperti alle auto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

  • Auto esce fuori strada e si schianta contro albero su viale Carlo III I GUARDA LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento