Medici sospesi e licenziati dall’ospedale, Zinzi chiede l’accesso agli atti

Nel mirino del consigliere regionale la gestione del direttore Ferrante

Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi

“Ho appena presentato una richiesta di accesso agli atti alla direzione generale dell'Ospedale civile di Caserta per fugare tutti i dubbi sollevati dopo i provvedimenti disciplinari che hanno colpito i medici Gregorio Salvarola e Rocco Perrotta. Chi riveste incarichi di responsabilità ha il dovere di contribuire a restituire un'immagine positiva delle professionalità che operano nella Sanità campana, allontanando ombre e sospetti”.

È quanto afferma il consigliere regionale della Campania Gianpiero Zinzi. La richiesta è relativa alle ultime vicende che hanno riguardato i medici dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, già sollevate dalla stampa ed in seguito emerse anche in Consiglio regionale durante l’ultimo Question Time.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento