Domenica infernale sul lungomare e nessun vigile in strada

Il sindaco ammette: "Solo due in servizio". E l'opposizione attacca sugli eventi estivi

Si entra nel clou dell’estate ed a Castel Volturno si registrano i soliti problemi. Pinetamare è invasa dal traffico veicolare, senza che però non vi sia un vigile urbano a cercare di mettere un po’ di calma. Tante volte ci siamo chiesti il perché di questa scelta ed una prima risposta la dà proprio il sindaco Dimitri Russo. In una domenica come questa “con l'inferno del traffico veicolare a Pinetamare, per cui c'è chi sosta anche sulle rotonde, soltanto due vigili in servizio, uno dei quali necessariamente deve stare di piantone, ovvero zero vigili sul territorio”. Russo però prova a guardare positivo: “Penso al mio collega di Villa Literno che ne ha uno soltanto o quello di Casal di Principe che ne ha appena cinque. E allora penso, nonostante tutto, di essere fortunato. E chest'è. Estate castellana” ha scritto su Facebook.

Ma proprio sul periodo estivo a Castel Volturno non mancano le polemiche. Ad aizzarla è il consigliere comunale di opposizione Cesare Diana: “Stiamo vivendo un’estate che sicuramente non verrà ricordata per manifestazioni ed eventi. Il Comune ufficialmente non ha fondi e se non fosse per i privati che cercano con i propri soldi di portare un po' di gente, la piazza resterebbe vuota così come ha auspicato il sindaco. Nessuno ci crede più, anche l'amministrazione sembra rassegnata e il motto “Tutta n’ata storia” si è trasformata amaramente in “E’ semp a stessa storia”. Certo le premesse non erano queste, ma la guerra totale dichiarata dal sindaco al calcio Napoli, ai neomelodici e ad una grande fetta di cittadini stessi che non sono di suo gradimento come più volte ha dichiarato anche pubblicamente ha lasciato il segno, allontanando una buona fetta di turisti. Il resto lo hanno fatto gli immigrati, la spazzatura e sopratutto il mare che quest’anno è davvero una fogna”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento