Crollo a scuola, Noi Aversani: “Giocano sulla sicurezza dei bambini”

Durissimo affondo del gruppo di opposizione dopo il video-denuncia di una mamma

L'ex assessore Federica Turco

“La sicurezza delle scuole, dei nostri bambini, dei docenti, degli operatori, è una priorità”. Lo afferma in una nota il gruppo di Noi Aversani dopo le polemiche sollevate dal video di un gruppo di mamme per i calcinacci caduti nella scuola media Parente dove sono ospitate alcune classi del secondo circolo. “Il video di una mamma che denuncia l’attuale condizione del plesso “Parente”, rappresenta purtroppo l’epilogo di una situazione che da tempo anche noi denunciamo: sulla sicurezza delle scuole non si scherza. Quando eravamo in amministrazione, nel primo anno della giunta De Cristofaro, i sopralluoghi erano quotidiani e l’assessore alla Pubblica Istruzione Federica Turco fece lavori per la messa in sicurezza delle scuole cittadine, per 240.000 euro, seguendoli personalmente. Oggi invece assistiamo solo a proclami e a nessuna azione forte, che possa tranquillizzare i genitori e soprattutto possa garantire la serenità e la sicurezza dei bambini e del personale scolastico.Tutto questo è ancora frutto della pessima, frettolosa e superficiale gestione della Pubblica Istruzione di questa amministrazione, che piuttosto dedicarsi attentamente alla situazione di ogni plesso, è intenta solo a cambiare gli assessori per mantenere gli equilibri di “maggioranza” (ben 3 assessori alla Pubblica Istruzione in un anno). Non è bastato un anno di doppi turni, causato dalla cattiva gestione dell’ex assessore Caterino, che ha disdetto anticipatamente il contratto con la Curia credendo di avere già nella sua disponibilità l’istituto delle Ancelle, per poi cadere tutto in un nulla di fatto, ora siamo costretti ad assistere a questo ulteriore episodio gravissimo ed increscioso nel silenzio generale di tutti, e anche della neo assessore Giannino, di cui non si percepisce nemmeno la presenza. Il sindaco e la sua amministrazione devono dimettersi immediatamente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le auto di lusso del "signore della cocaina" nascoste in un garage casertano

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Il convento delle suore finite sotto indagine diventa proprietà del Comune

Torna su
CasertaNews è in caricamento