Velardi furioso con l'opposizione: "Sentito un cumulo di c... Siete ciucci"

Il sindaco replica alle accuse dopo una settimana di tensioni: "Denunciate cose che non sapete"

Il sindaco Antonello Velardi

E' stata una Settimana Santa lunga, lunghissima a Marcianise. Tra annunci dell'imminente sfiducia del sindaco Antonello Velardi, con tanto di manifesti, e trattative per ricucire uno strappo che sembrava insanabile. Così oggi, poco prima del voto sul bilancio di previsione e dopo aver incassato la fiducia in extremis, il sindaco ha deciso di togliersi qualche sassolino dalle scarpe. 

Oggi in consiglio ho sentito un cumulo di cazzate". Così il sindaco ha esordito Velardi al termine della discussione per poi rincarare la dose nei confronti dell'opposizione ribadendo che "parla di cose che non sa come spesso accade in questa città". 
Il sindaco ha preferito sorvolare sui singoli interventi: "la cosa mi annoia ma capisco che è l'ipocrisia della politica che racconta cose in cui nemmeno crede". 

Poi, però, Velardi ha voluto mettere i puntini sulle "i". Prima sulle spese per il personale che secondo la minoranza sarebbero triplicate. "Nel 2016 le spese del personale erano di 5milioni 762mila mentre nel 2019 le previsioni sono di 5 milioni 852mila euro: 90mila euro. Le cifre sono queste, dovete fare uno sforzo di sano realismo". 

Il primo cittadino ha poi parlato dei rimborsi, dopo la denuncia alla Corte dei Conti sui presunti rimborsi irregolari percepiti dal sindaco per i permessi dal lavoro. "Una delle tecniche in questo paese - ha detto Velardi - E' quella di fare una denuncia e poi si discute della denuncia. Questo qualifica le persone perché non si fa la politica con le denunce. Comunque sia - ha proseguito - Avete fatto una denuncia alla Corte dei Conti. Purtroppo siete ciucci, termine che mi dispiace usare perché sono tifoso del Napoli, non sapete di cosa state parlando, non sapete qual è questo rimborso, perchè questo rimborso è stato chiesto e da chi è stato chiesto. Io spero che la Corte dei Conti mi lapidi ma purtroppo avete fatto una denuncia, magari con qualche maresciallo della guardia di finanza amico vostro, che è su un dato sbagliato. Non conoscete le leggi. Vorrei essere un po' mariuolo o un po' traffichino e prendere qualche rimborso ma purtroppo non riesco ad esserlo".

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

Torna su
CasertaNews è in caricamento