In tribunale senza condizionatori. "Rinviate le udienze"

Situazione insostenibile in alcune aule, la Camera Penale invita gli avvocati a far slittare i processi

Questa calda estate rischia di creare ulteriori rallentamenti alla giustizia in provincia di Caserta. Colpa dell’assenza di un adeguato impianto di climatizzazione all’interno del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che costringe avvocati e magistrati a partecipare ad udienze in un clima davvero torrido. Per questo motivo il presidente e il direttivo della Camera Penale di Santa Maria Capua Vetere “stanti il malfunzionamento dell'impianto di climatizzazione presso le aule del Tribunale e il caldo torrido di questi giorni, invitano i colleghi, qualora l'attuale stato di cose dovesse persistere, ad avanzare formale istanza di differimento dell'udienza che li vede impegnati”. In pratica il tribunale si ferma per il troppo caldo.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento