Sorrisi, solidarietà e gol per la ricerca: la Tre Torri San Marcellino protagonista al 'Romeo Menti' | LE FOTO

Quadrangolare tra le società affiliate alla Juve Stabia: un momento per sostenere le bambine affette dalla sindrome di RETT

La Tre Torri San Marcellino presente allo stadio 'Romeo Menti'

La Tre Torri San Marcellino protagonista al 'Romeo Menti' di Castellammare di Stabia per la seconda edizione della partita solidale, che ha visto “affrontarsi”, anzi, giocare insieme, le quattro scuole calcio affiliate alla Juve Stabia. Insieme alla società guidata da Mario Coronella e da Eugenio Maisto anche il centro tecnico formativo ‘Dieci e Lode’, la scuola calcio Virtus Goti ’97 e l’Oratorio Lourdes. I piccoli calciatori della categoria 2007 di San Marcellino sono scesi in campo a sostegno delle bambine affette dalla sindrome di RETT. Un gol per la ricerca, un gol in nome della solidarietà: è questa la vittoria più bella e il messaggio più formativo da dare alle nuove generazioni.

Per la società di San Marcellino presenti il direttore generale Giuseppe Della Volpe e gli allenatori Enrico Cantile, Pierluigi Masciari, Nicola Dongiacomo e Antonio Schiavone.

Campioni prima fuori dal campo e poi dentro il rettangolo di gioco: regola aurea. Hanno partecipato alla bellissima manifestazione anche due giocatori gialloblu della Juve Stabia: Luigi Canotto e Danilo Russo, che hanno potuto scattare qualche foto con i bambini e le bambine presenti. Basta poco per donare un sorriso. Quello stesso sorriso che non è mai mancato sul volto dei tanti bambini del Tre Torri che hanno potuto vivere da vicino uno stadio storico per la Campania. Un momento di grande emozione per la neonata società gialloblù, per un progetto che sta decollando e che portando il nome della città in giro per la Regione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

Torna su
CasertaNews è in caricamento