'Ronde' dei vigili contro i ladri dopo i furti nelle case

Dopo la denuncia presentata dal sindaco

Gli ultimi furti in casa a Sant’Arpino, alla presenza anche di bambini, hanno scosso l’intera comunità. Numerosi colpi messi a segno anche durante il giorno che hanno portato il sindaco Giuseppe Dell’Aversana prima a presentarsi dai carabinieri, insieme all’assessore Giovanni D’Errico, per consegnare a mano una nota con cui “ho segnalato la preoccupazione di molti cittadini per i furti negli appartamenti” e poi a lanciare una operazione di controllo grazie al lavoro dei vigili urbani.

Perché i militari “hanno confermato l’esistenza del problema ed hanno ribadito il loro impegno costante sul territorio dando la disponibilità ad intensificare i controlli sulle strade chiedendo anche una maggiore collaborazione da parte dei cittadini che possono segnalare situazioni sospette al 112. I loro controlli sul territorio saranno costanti con ronde giornaliere e diventa necessaria la sinergia fra istituzioni e cittadini. Come sindaco ho espresso piena fiducia nella professionalità dei carabinieri e dato la disponibilità a collaborare in ogni modo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A far sentire la propria presenza anche i vigili urbani che sono stati in perlustrazione nella periferia del territorio comunale per individuare eventuali auto e persone sospette. Per scoraggiare furti e prevenire malintenzionati. Su disposizione del comandante Falace, i vigili urbani coordinati dal vice comandante Peppe D’Elia, hanno iniziato a collaborare d’intesa con i carabinieri in recepimento del grido d’allarme dei cittadini per combattere i furti negli appartamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento