"Diamo le pistole elettriche anche agli agenti in carcere"

La proposta del parlamentare dopo l'avvio della sperimentazione

“Il via libera alla sperimentazione del taser, la cosiddetta pistola elettrica, per le forze dell’ordine in 11 città italiane (tra cui Caserta, ndr) è sicuramente un fatto positivo che va nella direzione di un potenziamento della sicurezza dei cittadini e dei militari". Lo afferma in una nota Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e responsabile Giustizia di Fratelli d'Italia. “Sarebbe opportuno che i ministri dell’Interno e della Giustizia, Matteo Salvini e Alfonso Bonafade, estendessero la sperimentazione del Taser anche per la polizia penitenziaria, chiamata quotidianamente a far fronte a violenze all’interno degli istituti penitenziari. Violenze e aggressioni provocate dalla riforma delle celle aperte, la cosiddetta vigilanza dinamica voluta dal governo Pd” conclude il Questore Cirielli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento