"Diamo le pistole elettriche anche agli agenti in carcere"

La proposta del parlamentare dopo l'avvio della sperimentazione

“Il via libera alla sperimentazione del taser, la cosiddetta pistola elettrica, per le forze dell’ordine in 11 città italiane (tra cui Caserta, ndr) è sicuramente un fatto positivo che va nella direzione di un potenziamento della sicurezza dei cittadini e dei militari". Lo afferma in una nota Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e responsabile Giustizia di Fratelli d'Italia. “Sarebbe opportuno che i ministri dell’Interno e della Giustizia, Matteo Salvini e Alfonso Bonafade, estendessero la sperimentazione del Taser anche per la polizia penitenziaria, chiamata quotidianamente a far fronte a violenze all’interno degli istituti penitenziari. Violenze e aggressioni provocate dalla riforma delle celle aperte, la cosiddetta vigilanza dinamica voluta dal governo Pd” conclude il Questore Cirielli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

Torna su
CasertaNews è in caricamento