Accoltellato a scuola dal bullo, la mamma parla in tv

A 'Storie italiane' l'intervento di Lucia, madre del 14enne ferito dal compagno di classe

Lucia, la mamma del 14enne accoltellato a scuola

“Più che rabbia c’è dolore, avrei voluto stare io dietro a mio figlio, ma invece c’è stata una persona più grande, nostro Signore: se non ci fosse stato lui mio figlio non ci sarebbe più”. È stato questo il commento negli studi di ‘Storie Italiane’ della mamma di Giovanni, Lucia, il ragazzo di 14 anni accoltellato lo scorso dicembre da un compagno di classe dell’Itis ‘Volta’ di Aversa.

La donna è stato ospite del programma di Rai1, dove si è tornato a discutere de lcaso di bullismo che aveva sconvolto l’intera provincia. Una folli aggressione basata forse sul tentativo della vittima di difendere una ragazza presa di mira dal bullo, fermato poche ore dagli agenti del commissariato di polizia di Aversa.

La conduttrice, Eleonora Daniele, ha chiesto quindi a Lucia se abbia più sentito il ragazzino che ha ferito il figlio: “No, non voglio più sentirlo, non voglio più sapere nulla, aspetto solo la legge. Non ho sentito nemmeno i genitori – ha spiegato – hanno cercato di scusarsi il giorno dell’accaduto poi basta. Io ero molto arrabbiata quel giorno e non ho voluto sentirli”.

Una vicenda che ha segnato profondamente la famiglia: Giovanni infatti “sta meglio, ma non gioisce più come prima”, ha spiegato la mamma. L’aggressione del 14enne ha avuto ripercussioni anche su Lucia: “«Io sono diventata una morta, e chiedo di essere aiutata. Mio marito ha la sclerosi multipla da 14 anni, e non mi aspettavo anche questo alla mia famiglia”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

  • Muore dopo incidente a scuola, un testimone ha visto Gerardina pochi minuti prima della caduta

Torna su
CasertaNews è in caricamento