"Rimpatria i 49 milioni", la protesta dei balconi contro Salvini arriva a Caserta | FOTO

Le lenzuola 'dedicate' al leader della Lega apparse su due palazzi in centro

Lo striscione contro Salvini a Caserta

È stata già ribattezzata “la protesta dei balconi”, con centinaia di lenzuola e striscioni apparsi in queste settimane sui balconi delle case di tutta Italia per manifestare l’opposizione al vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini.

La protesta in queste ore, a soli due giorni dalle elezioni europee che vedono per i sondaggi proprio la Lega grande favorita, è arrivata anche a Caserta. Sono infatti comparsi sui palazzi di viale Beneduce due striscioni contro il ministro dell’Interno, non senza ironia.

Il primo infatti recita “Rimpatria i 49 milioni”, collegando così le dure politiche sull’immigrazione del leader della Lega con i soldi che il partito deve allo Stato per la maxi truffa sui contributi elettorali non dovuti tra il 2008 e il 2010. Sul palazzo di fronte poco dopo è quindi spuntato un secondo striscione, “Il lenzuolo del mio dirimpettaio è bellissimo”, come a commentare e ‘ringraziare’ l’iniziativa del vicino di casa.

Una protesta che va inquadrata nel clima di certo non facile per il partito di Salvini in provincia di Caserta, da settimane nel mirino di raid vandalici che hanno avuto luogo in particolare ad Aversa, Sant’Arpino e Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Rapina all'ufficio postale: polizia e carabinieri circondano la zona | LE FOTO

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

Torna su
CasertaNews è in caricamento