Guerra alla camorra, Salvini lancia la norma 'spazza clan'

Il Ministero stanzierà 25 milioni per notificare le sentenze ai condannati liberi per le lentezze della burocrazia

Il ministro dell'Interno Salvini

Già dal palco del teatro Metropolitan di Aversa aveva fatto sentire la sua voce, annunciando la volontà del Governo di “distruggere la camorra”. Matteo Salvini ha quindi rilanciato sul tema rivelando come prossimamente sarà presentato il decreto già ribattezzato ‘Spazza clan’.

Il piano prevede 800 assunzioni straordinarie per 25 milioni di euro spalmati in due anni, co fondi del ministero dell’Interno. Obiettivo: notificare le sentenze alle migliaia di condannati in via definitiva che restano liberi di girare per le nostre città in attesa del pezzo di carta.

Un provvedimento per sanare quella che sta diventando una vera e propria emergenza: solo a Napoli, secondo la relazione del presidente della Corte d’Appello, sono ben 12.065. Ben noto alle cronache anche il caso dell’omicidio del Stefano Leo, avvenuto a Torino il 23 febbraio 2019, con il presidente della Corte d’Appello che chiese scusa alla famiglia della vittima.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento