Emergenza rifiuti, sospesa la raccolta porta a porta

Il sindaco Guida annuncia il blocco per carta, plastica, vetro, ingombranti e sfalci di potature

Il sindaco di Cesa Enzo Guida

Sospesa (parzialmente) la raccolta differenziata porta a porta a Cesa. A comunicarlo è il sindaco Enzo Guida che ribadisce come la problematica sia legata alle criticità che si stanno vivendo allo Stir di Santa Maria Capua Vetere, con i camion che non possono scaricare e diverse città della provincia letteralmente in ginocchio per l'insapettata emergenza rifiuti.

Il servizio porta a porta sarà bloccato "da lunedì 23 luglio - spiega il sindaco Guida - Con la sospensione della raccolta differenziata porta a porta di carta, plastica, vetro, ingombranti e sfalci di potature, fatta salva la possibilità, per i residenti, di conferire presso il centro di raccolta questi prodotti. La raccolta porta a porta proseguirà secondo calendario per umido, indifferenziato e carta e cartone commerciali. Si richiede la massima collaborazione da parte dei cittadini considerato il momento difficile non dovuto a responsabilità del comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento