Sindaco sfiduciato, primo ‘no’ del Tar al ricorso

Respinta la richiesta di sospensiva. I tempi si allungano

Il sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro

Enrico De Cristofaro perde il primo round al Tar Campania dove aveva presentato ricorso contro le dimissioni di 13 consiglieri comunali che hanno posto fine all’amministrazione comunale di Aversa.

I giudici amministrativi della Prima Sezione (presidente Salvatore Veneziano), infatti, non hanno accolto la richiesta di sospensiva avanzata dall’ex sindaco e dai consiglieri che hanno sottoscritto il ricorso che avrebbe permesso di congelare lo scioglimento ed evitare quindi immediatamente il ritorno alle urne previsto per maggio. Nell'udienza di questa mattina si è costituito, così come aveva annunciato, anche l'ex consigliere comunale del Pd Alfonso Golia (rappresentato dall'avvocato Giuseppe Somma).

Ora si dovrà entrare nel merito della questione, ma i tempi si allungheranno inesorabilmente. La prossima udienza è fissata al 6 marzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento