Marino in ospedale dal carabiniere "eroe" Casertano

Il sindaco in visita al militare ricoverato a San Giovanni Rotondo: "Lo aspetto in Comune"

Marino con Boccagna ed Antonucci in visita dal carabiniere Casertano

Il sindaco di Caserta Carlo Marino va in Puglia per incontrare Pasquale Casertano, il carabiniere 26enne ferito nella sparatoria, verificatasi lo scorso 13 aprile nel foggiano, in cui è stato ucciso il maresciallo dell'Arma Vincenzo Di Gennaro.

Il primo cittadino, accompagnato dai consiglieri comunali Pasquale Antonucci ed Andrea Boccagna, stamattina si è recato all'ospedale "Casa Sollievo della Sofferenza" di San Giovanni Rotondo dove il militare è ancora ricoverato dopo il delicato intervento per rimuovere una pallottola vicina all'aorta. "La mia doverosa visita al nostro concittadino, carabiniere Pasquale Casertano, nell'ospedale di San Giovanni Rotondo, dove è ancora ricoverato. A lui ho rinnovato la mia solidarietà e quella dell'Amministrazione e dell'intera Città, nell'auspicio di poterlo presto incontrare a Palazzo Castropignano", ha commentato Marino al termine dell'incontro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Casertano, la cui famiglia è residente in via Patturelli, è ricoverato dallo scorso 13 aprile in seguito alla follia di Cagnano Varano quando un uomo, Giuseppe Papantuono di 66 anni, ha aperto il fuoco contro i carabinieri dopo che questi gli avevano intimato l'alt. Papantuono sarebbe stato oggetto nei giorni precedenti di una perquisizione nel corso della quale i carabinieri lo avrebbero trovato in possesso di droga. Non si esclude una ritorsione come movente dell'azione omicida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento