Coppia sfrattata dopo la denuncia e la condanna | FOTO

Liberati i locali occupati nel complesso di Sant'Andrea

La polizia municipale ha eseguito lo sfratto

Il Comune di Aversa è rientrato in possesso di un immobile comunale ubicato in Via Sant’Andrea numero 14, che è parte del più grande complesso di Sant’Andrea.

L’immobile, costituito da pian terreno ed un locale al piano rialzato di circa 50 metri quadrati era occupato da tempo da una coppia già destinataria di un’ordinanza di sgombero e denunciata dalla Polizia Municipale per l’occupazione, nonché condannata dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere a tre mesi di reclusione con pena sospesa. 

L’ordinanza di sgombero è stata reiterata dal dirigente ad interim dell’Ufficio Patrimonio nell’ambito di una rafforzata azione di tutela del patrimonio comunale.

Non si è reso necessario l’intervento delle forze di polizia, pur presenti sul posto e coordinate in maniera proficua e professionale dal dirigente del commissariato di Pubblica Sicurezza di Aversa, in quanto la parte ha provveduto a sgomberare spontaneamente.

“Ringrazio i dirigenti competenti del Comune per la preziosa collaborazione tecnica garantita per l'occasione” ha commentato il commissario straordinario Michele Lastella.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

I più letti della settimana

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Blitz dei carabinieri nel rione con cani ed elicotteri | FOTO

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

Torna su
CasertaNews è in caricamento