Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

Dopo Santa Maria Capua Vetere, anche Caserta decide di far restare gli studenti a casa

I sindaci vogliono controllare le scuole dopo 48 ore in cui, in provincia di Caserta, è caduta davvero tanta acqua. così, dopo Santa Maria Capua Vetere, anche il sindaco di Caserta Carlo Marino ha deciso di firmare l’ordinanza di chiusura delle scuole per la giornata di lunedì 18 novembre. Gli studenti di tutte le scuole (dall’infanzia alle Superiori) dunque resteranno a casa mentre i tecnici del Comune e della Provincia effettueranno controlli negli istituti scolastici per capire se ci sono problemi dove intervenire. Per Marino una decisione sulla quale avrà pesato anche quanto accaduto all’istituto comprensivo De Amicis, sequestrato dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere dopo numerosi problemi legati proprio ai danni del maltempo. A Sessa Aurunca sarà chiusa la scuola di San Leo colpita da un fulmine in mattinata. Provvedimento di chiusura è stato adottato dal sindaco di Teano Dino D'Andrea. Istituti scolastici chiusi anche ad Aversa, Lusciano, Carinaro, Sant'ArpinoGricignano d'Aversa, San Nicola la Strada, Cesa, Casaluce, San Marcellino, Casal di Principe, Teverola.

Anche alla sede associata di Grazzanise dell'Istituto Tecnico "Giulio Cesare Falco" le attività didattiche saranno sospese. Dopo il provvedimento del Comune che ha dichiarato inagibili le aule e i servizi igienici posti al terzo piano dell'istituto, la preside Angelina Lanna ha disposto la sospensione delle lezioni che riprenderanno regolarmente da giovedì 21 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Rapina all'ufficio postale: polizia e carabinieri circondano la zona | LE FOTO

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

Torna su
CasertaNews è in caricamento