ELEZIONI Affondo di Villano contro Gaudino: “E’ un ortese occasionale”

Duro scontro tra i due candidati in vista del ballottaggio

I candidati Andrea Villano e Vincenzo Gaudino

L’attacco frontale di Enzo Gaudino nei confronti dello sfidante al ballottaggio per le comunali di Orta di Atella, Andrea Villano, ha spinto quest’ultimo a rispondere con toni anche abbastanza accesi. Villano sostiene che gli attacchi alla sua persona sono “miserevoli” e soprattutto che non hanno “nulla a che vedere con le problematiche del nostro territorio e le legittime aspettative di un popolo intero. Resto fortemente convinto che bisogna ritrovare la forza di stendere su di esse un velo pietoso per non alimentare, per amore del mio Paese e per rispetto verso i miei concittadini, uno scontro dialettico irresponsabile, inutile e sterile”.

Poi Villano parla direttamente a Gaudino che “con un esagerato infantilismo e una spocchia esasperata e inopportuna, va alla ricerca della mia vera identità e, dimenticando totalmente le ragioni della sua presenza occasionale sul nostro territorio, si diletta a lanciarmi contro “palate di fango” con “arringhe” fantasiose e distorte. Comprendo appieno le difficoltà e il disagio, nella lettura delle esigenze del nostro territorio e nell’analisi delle soluzioni delle molteplici problematiche del nostro territorio, per chi, ortese occasionale, ha deciso di barattare il proprio paese e le sue incongruenze per altre metropoli con più strutture, più servizi e una mentalità diversa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E quindi il messaggio ai cittadini che saranno loro “con il voto, a dare le giuste risposte a chi risulta distante anni luce dalla vostra sensibilità umana e culturale, dalle vostre aspettative, ponendo fine ai maldestri tentativi che hanno solo l’obiettivo di radicare sul nostro territorio odio, livore e fango verso le persone”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento