Sagliocco: "Mandano a casa gli assessori che lavorano per salvare gli intoccabili"

Il consigliere di Noi Aversani commenta l'imminente cambio in giunta

Francesco Sagliocco

“Non hanno il coraggio o la forza di azzerare la giunta? E’ inaccettabile questo modo di fare”. E’ il commento del consigliere comunale di Noi Aversani Francesco Sagliocco relativamente alla posizione dell’architetto Gilda Emanuele, che sta subendo numerosi pressioni per abbandonare la giunta: “Il sindaco Enrico De Cristofaro dimostra ancora una volta mancanza di rispetto per chi è onesto, per chi lavora alacremente per la città. All’architetto Gilda Emanuele va fatto un enorme plauso. Si è dedicata alla città con abnegazione e con spirito costruttivo, infatti abbiamo accolto con entusiasmo la sua iniziativa di democrazia partecipativa in merito alla redazione del PUC, attraverso il consiglio comunale aperto. Ma chiaramente questo sindaco mette da parte tutti quelli che lavorano bene, tutto quello che sono “pensanti” e coscienziosi. Stesso modus operandi anche nei confronti della precedente giunta: si pensi all’ex assessore al bilancio Francesca Sagliocco e all’assessore all’ambiente Tiziana D’Aniello. Per non parlare poi dell’omicidio politico a carico della eletta consigliera, assessore e vicesindaco Federica Turco”. Ed aggiunge: “Chiaramente il sindaco sta facendo questa operazione per garantire i suoi “intoccabili” cioè Ronza, De Angelis e Oliva, a scapito di chi ha lavorato bene per la città, e per assicurarsi i numeri in consiglio fra qualche giorno. Il sindaco dimostri di avere i numeri e non proceda a nessuna altra richiesta di questo tipo prima del Consiglio, altrimenti abbia il coraggio di andare a casa perché a quanto pare l’unica abilità che ha è quella di cambiare maggioranza di continuo”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • 11 ARRESTI Spaccio di coca col 'permesso' dei Casalesi, sgominate le bande

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

Torna su
CasertaNews è in caricamento