Il ministero della Salute richiama un lotto di acqua Sorgesana per ‘rischio batteriologico’

L'acqua del gruppo casertano 'Lete' richiamata per la presenza di batteri “Pseudomonas aeruginosa”

Acqua Lete, la nota società casertana fondata a Pratella, ha ritirato nella giornata di lunedì  un lotto di acqua minerale naturale a marchio Sorgesana, parte del gruppo industriale, per contaminazione microbica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Ministero della Salute ha infatti diffuso una nota in cui si annuncia  blocco e il richiamo del lotto 13.02.21 L 402 14 dell’acqua minerale naturale Sorgesana, nel formato da mezzo litro, per la presenza di batteri “Pseudomonas aeruginosa”. Sull’etichetta è indicata come data di scadenza il 13/02/2021. Nella scheda inoltre non viene indicato dove è stato distribuito il lotto, limitandosi a riportare come motivazione il “rischio batteriologico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Mamma e figlio di nuovo positivi al coronavirus dopo essere guariti

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento