Si ferma la raccolta rifiuti, il sindaco "obbliga" i cittadini a tenere i sacchetti in casa

L'ordinanza shock di Affinito: vietato lasciare la spazzatura in strada

Il sindaco Nicola Affinito

Ordinanza choc a Carinaro: il sindaco Nicola Affinito ha obbligato tutti i cittadini a tenere in casa o nei garage i sacchetti con l'umido da domani (28 luglio) fino al prossimo 4 agosto.

Sì perché gli operatori non passeranno a raccogliere la frazione umida a causa delle "difficoltà tecniche di stoccaggio e trattamento a livello regionale e nazionale". Perché l'impianto di Acerra dovrà "subire" interventi di manutenzione che per ora sta costringendo tanti Comuni a bloccare la raccolta dell'umido. Solo che in tutta la prossima settimana i cittadini di Carinaro non potranno nemmeno lasciare i sacchetti fuori alle abitazioni. Nonostante questo caldo infatti "per non incorrere in sanzioni" i carinaresi dovranno tenersi gli scarti di cibo a casa altrimenti potrebbero scattare multe (anche salate) da parte della polizia municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

  • La vacanze dell'orrore: palpeggiata dal padre per un mese, ragazzina 13enne lo fa arrestare

Torna su
CasertaNews è in caricamento