Crolla l'Arco dell'Abbazia, ricorso al Tar dei proprietari contro il Comune

Tre proprietari hanno chiesto ai giudici amministrativi l'annullamento dell'ordinanza sindacale di messa in sicurezza

L'arco dell'Abbazia benedettina di Sant'Angelo in Formis

È stata impugnata davanti ai giudici del Tribunale amministrativo della Campania l’ordinanza sindacale firmata dal primo cittadino di Capua Eduardo Centore che ha disposto “la messa in sicurezza degli immobili costituenti il complesso monumentale e di quelli allo stato adiacenti della vola denominata Arco di Diana, antistante l’Abbazia benedettina di Sant’Angelo in Formis”.

Il provvedimento era stato preso il 24 agosto scorso a seguito di alcuni crolli che avevano riguardato l’Arco, con conseguente ordinanza da parte del sindaco nei confronti dei proprietari. Lo stesso Arco dell’Abbazia è stato poi sequestrato il 27 settembre dai carabinieri della Compagnia di Capua su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere per le sue condizioni, “tali da rappresentare un pericolo per la pubblica e privata incolumità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei giorni scorsi il Comune è stato però citato da tre dei proprietari, che hanno presentato ricorso al Tar per chiedere l’annullamento previa sospensione dell’ordinanza sindacale. Il dirigente Luigi D’Aquino ha quindi firmato l’atto col quale l’Ente si costituisce in giudizio contro il ricorso, autorizzando il sindaco a conferire l’incarico di difesa del Comune ad un avvocato tramite l’adozione di un provvedimento monocratico.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento