Il Comune nega il gazebo, locale della Movida lo trascina in Tribunale

Lo scontro giudiziario dopo il parere negativo dell'Ente all'occupazione di suolo pubblico

La Movida aversana

Saranno i giudici del Tar della Campania a prendere la decisione finale sullo scontro in atto tra il Comune di Aversa e una nota vineria di via del Seggio, cuore della Movida normanna, in merito all’installazione di un gazebo per i clienti.

Uno scontro non nuovo quello tra proprietari dei locali e amministrazione comunale, vecchia e nuova, con i primi che negli ultimi anni stanno portando avanti aspre battaglie legali sull’occupazione del suolo pubblico.

Nei giorni scorsi la giunta comunale ha deliberato di resiste in giudizio davanti al Tar regionale contro il ricorso presentato da V.P., proprietario della vineria, che ha impugnato il parere negativo espresso dal Comune lo scorso 4 luglio per l’occupazione di suolo pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso è stato affidato dall’Ente all’avvocato Giuseppe Nerone.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casalesi in Veneto, i figli pentiti dei boss testimoni con Zaia e Lamorgese

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

Torna su
CasertaNews è in caricamento