Icarus porta il Comune in tribunale dopo la revoca della gestione dell'area parcheggio

Il presidente della polisportiva ricorre al Tar: l'Ente guidato dal commissario Lastella dovrà difendersi davanti ai giudici

L'area parcheggio in via Fuccia, finita al centro di numerose polemiche

Ancora una grana per il Comune di Marcianise guidato dal commissario prefettizio Michele Lastella. L’associazione A.S.D. Polisportiva Icarus, presieduta da Domenico Tartaglione, ha presentato ricorso al Tribunale Amministrativo della Campania dopo la revoca della gestione dell’area parcheggio firmata dall’Ufficio comunale di Edilizia privata a dicembre del 2019.

Il commissario Lastella, fin dai primi giorni del suo insediamento, ricordiamo ha voluto affrontare tutte le criticità dell’Ente con particolare attenzione alle autorizzazioni rilasciate. E a finire sotto la lente della nuova gestione fu proprio l’affidamento ad uso gratuito del playground, delle aiuole e dell’area parcheggio in via Luigi Fuccia, rilasciato a giugno del 2019 proprio all’associazione A.S.D. Polisportiva Icarus e poi revocato appunto a dicembre dello stesso anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La revoca della convenzione, rilasciata durante l'amministrazione comunale di Antonello Velardi e finita al centro di numerose polemiche, visto che nell'accordo si parlava di gestione dell'area playground, ma poi spuntarono dei paletti che delimitavano una vera e propria area parcheggio, passerà dunque nelle mani dei giudici del Tar Campania dinanzi ai quali il Comune di Marcianise dovrà difendere i propri interessi. Conferito a tal proposito mandato difensivo all’avvocato Sabatino Rainone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Macchia nera, scoperta choc: "Dna umano". Sequestrato depuratore: "Fogne direttamente nel canale"

Torna su
CasertaNews è in caricamento