Ultimo scontro in Consiglio Esposito-Inviti prima del voto

All'ordine del giorno il Rendiconto

Nicola Esposito e Dominga Inviti

Sarà l'ultimo consiglio comunale prima del voto. Sarà l'occasione per il sindaco uscente di Lusciano Nicola Esposito di ringraziare tutti i consiglieri comunali che concluderanno il proprio mandato. Ma sarà anche l'ultima occasione per Esposito di confrontarsi, da sindaco, contro l'attuale sfidante alle amministrative Dominga Inviti. Sì perché poi inevitabilmente il primo mandato si concluderà e saranno i cittadini luscianesi a decidere se puntare sulla continuità oppure sulla novità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ogni caso c'è quest'ultima Assise convocata dalla presidente Stefania Giglio che avrà tre punti all'ordine del giorno. Giovedì prossimo (31 maggio) alle 17.30 nella Sala Consiliare del Palazzo ducale si inizierà ad approvare il verbale della seduta precedente e poi si continuerà col Rendiconto di Gestione per l'esercizio finanziario 2017. La 'bagarre' ci sarà sicuramente su questo documento mentre poi l'Assise si chiuderà con il riconoscimento della legittimità di un debito fuori bilancio causato da una sentenza sfavorevole all'Ente del Giudice di Pace di Napoli Nord.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

Torna su
CasertaNews è in caricamento