Caserta si mobilita per Felicori: appelli e gruppi social per una proroga

Il manager dovrebbe lasciare la Reggia ad ottobre

Il manager della Reggia Mauro Felicori

Mauro Felicori dovrebbe lasciare la guida della Reggia ad ottobre (per motivi anagrafici), ma a Caserta c’è chi si sta muovendo per fargli avere una proroga almeno fin quando non ci sarà il nome del nuovo direttore. Su Facebook è nato un gruppo ‘Fiducia Felicori’ al quale sono iscritte quasi 500 persone (trend in crescita) nel quale si legge: “La Reggia di Caserta non può subire un periodo di vacatio gestionale, Mauro Felicori deve - nel rispetto della legge che regola i rapporti con i dipendenti della Pubblica Amministrazione - poter proseguire il suo lavoro in attesa che l'incarico venga assegnato (a seguito di una nuova selezione svolta con le stesse metodiche della precedente) al nuovo Direttore”.

Posizione simile anche quella assunta dal notaio Paolo Provitera, presidente dell’associazione “Amici della Reggia di Caserta”, che ha scritto su Facebook: “Onde evitare un periodo di vacatio gestionale in cui si troverà la Reggia di Caserta, ed immediatamente anche altri due musei di identica importanza ed in futuro tutti i Musei della recente riforma, nel pieno rispetto della legge che regola i rapporti con i dipendenti della Pubblica Amministrazione, auspico che la stessa norma, con un possibile piccolo correttivo, possa prevedere una proroga dell’incarico fino a quando non venga assegnato (a seguito di nuova selezione svolta con le stesse metodiche della precedente) l’incarico al nuovo Direttore”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Trovato morto in casa: è stato ucciso a coltellate

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

Torna su
CasertaNews è in caricamento