Direttore della Reggia "ad interim": il ministro stoppa Felicori

Bonisoli fa chiarezza: "Il contratto scade alla pensione. Non può essere confermato"

Il direttore della Reggia Mauro Felicori andrà in pensione a fine mese

Arriva direttamente dal Ministro Alberto Bonisoli lo stop al direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori. Il ministro dei Beni Culturali ha ribadito nel corso del suo intervento alla presentazione del Rapporto Federculture a Milano che il manager bolognese "non può essere confermato" ad interim.

Felicori "ha firmato un contratto che non dura quattro anni, ma che dura fino alla pensione - ha chiarito il Ministro - Da quel giorno in poi scade". Alla domanda se intenda modificare la riforma Franceschini sui "superdirettori", il ministro ha risposto: "Non mi piace il termine superdirettori. Ad oggi non faremo dei cambiamenti di natura organizzativa. Abbiamo in corso una revisione di tutto l'impianto organizzativo che vale per tutto il ministero, ma sarà fatto una volta per tutte", ha aggiunto Bonisoli. "Dobbiamo fare una riflessione su quello che è stato fatto, se questo ha senso in un'ottica di sistema. Quindi tutto il sistema della governance verrà affrontato in una volta sola".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • Le star di Hollywood arrivano sul vialone: riprese a "Le Venery"

Torna su
CasertaNews è in caricamento