La Reggia di Caserta si colora di viola

L'appuntamento per domenica sera

La Reggia di Caserta si colora di viola

Domenica 19 maggio, alle ore 20.30, la Reggia di Caserta si colorerà di viola. In tal modo la Città di Caserta aderisce alla Giornata Mondiale delle Mici, Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali. Cinque milioni di persone, in tutto il mondo, vivono con la Malattia di Crohn o la Rettocolite Ulcerosa, patologie conosciute come Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI - Eng. IBD).

La Giornata Mondiale delle MICI ogni anno viene fissata per la data del 19 maggio ed è condotta da organizzazioni di pazienti rappresentanti 38 Paesi da quattro continenti: Argentina, Australia, Brasile e Canada, 28 nazioni europee raccolte sotto l’egida della struttura organizzativa EFCCA, Israele, Giappone, Nuova Zelanda ed, infine, gli Stati Uniti d’America.

Per celebrare la Giornata Mondiale delle MICI 2019, la Federazione Europea per Crohn e Colite Ulcerosa (EFCCA – European Federation of Crohn´s and Ulcerative Colitis www.efcca.org) di concerto alle sue 36 associazioni-membro, Amici Italia Onlus e ad altre associazioni IBD sorelle mondiali riuniscono i loro sforzi attorno alla campagna di sensibilizzazione “Migliorare la qualità di vita per i pazienti affetti da MICI” di modo da poter creare una sempre maggiore consapevolezza sulle malattie infiammatorie dell’intestino aprendo una strada verso miglioramenti della qualità di vita delle persone affette da MICI. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Sorpreso a cacciare nell'impianto idrovoro, sequestrato fucile con 3 colpi in canna

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

  • Un intero quartiere ruba la corrente, insulti e minacce ai tecnici dell'Enel: 25 persone nei guai

Torna su
CasertaNews è in caricamento