Mondragone diventa un 'caso nazionale' per il reddito di cittadinanza

Schiappa: “Siamo diventati una nota stonata, ma anche in altre regioni del Nord si potrebbe raccontare una storia simile”

Uno dei tanti servizi andati in onda su Mondragone

La città di Mondragone è tornata ad essere un caso mediatico, finendo ancora una volta sui mass media nazionali in maniera negativa. Dopo il caso dei bambini adescati, ora è il turno del reddito di cittadinanza, con la città del litorale domitio che è diventata il “punto di riferimento” di mass media nazionali in quanto la metà dei residenti potrebbe chiedere il sussidio essendo disoccupati.

“In realtà -afferma l’ex sindaco Giovanni Schiappa - ciò che starebbe accadendo a Mondragone potrebbe essere ripreso e raccontato benissimo anche altrove nel nostro Sud. Addirittura, poi, per numero di richieste del reddito di cittadinanza, la nostra Campania sarebbe in buona compagnia di diverse regioni del nord e, ciò, lascerebbe riflettere non poco sulla capacità di comunicare all’esterno ciò che fa comodo, anzitutto, al bene del proprio territorio. Dobbiamo compiere uno sforzo in più, facendo conoscere la nostra parte buona a tutti quelli che da numerosi giorni hanno comunicato soltanto qualche nota stonata proveniente dalla nostra Città, che pur sempre va sostenuta e supportata favorendo in ogni modo almeno un’opportunità che e’ mancata per troppo tempo e che difficilmente, ora come prima, potrebbe essere reperibile a 100 oppure a 250 km. di distanza”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento