Reddito di cittadinanza, ecco la top 10 casertana | LA CLASSIFICA

Oltre 35mila richieste accolte, Caserta è al settimo posto in tutta l'Italia. Sul podio invece per l'importo medio dell'accredito mensile

La Provincia di Caserta è la settima, in tutta Italia, per richieste di reddito di cittadinanza. Secondo i dati pubblicato dall'Inps fino a novembre erano state presentate 47895 richieste di sussidio. Oltre 12mila sono state comunque respinte perché quelle accolte sono state 35.112. Quello sulle domande accolte non è l'unico dato interessante pubblicato dall’INPS: è stato anche pubblicato il documento con l’importo medio mensile sia del reddito che della pensione di cittadinanza per provincia. 

Per quanto concerne il reddito di cittadinanza, l’importo medio è 519,12 euro mensili. Caserta si posiziona questa volta sul podio col terzo posto (alle spalle solo di Palermo e Napoli) per l'importo dell'accredito mensile che di media raggiunge i 570,41 euro. Sono stati pubblicati anche i dati Comune per Comune e la classifica casertana dice che questa è la Top 10 per richieste presentate all'Inps: Aversa (2863 richieste, accolte 2114); Caserta (2767 richieste, 2047 accolte); Mondragone (2413 richieste, 1688 accolte), Castel Volturno (2325 richieste, 1824 accolte); Maddaloni (2247 richieste, 1730 accolte); Casal di Principe (2034 richieste, 1481 accolte); Santa Maria Capua Vetere (1660 richieste, 1301 accolte), Marcianise (1632 richieste, 1177 accolte), Orta di Atella (1627 richieste, 1252 accolte); San Cipriano d'Aversa (1155 richieste, 786 accolte). 

La classifica ingloba ovviamente le città più popolose della provincia ma ci sono già i primi dati eclatanti: il primo viene fuori subito, col capoluogo Caserta superata da Aversa che ha almeno 20mila abitanti in meno. Più di un 10% della popolazione di Mondragone e Castel Volturno ha presentato la richiesta, così come anche per Casal di Principe. La classifica prende in considerazione comunque tutti i Comuni e ci sono sicuramente 'casi particolari'. Capua, ad esempio, nonostante gli oltre 18mila cittadini ha meno di 1000 capuani che hanno presentato richiesta (888 per la precisione). San Marcellino invece è appena fuori dalla top 10 con 1079 richieste, nonostante non sia un grande centro. Oltre i mille anche Trentola Ducenta e Villa Literno, a dimostrazione del fatto che l'Agro Aversano è il territorio che più ha beneficiato di questo sussidio. Si fermano invece sotto i 1000 centri come Sessa Aurunca e San Nicola la Strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul podio al contrario (quello con meno richieste) ci sono ovviamente i Comuni più piccoli: Ciorlano ha appena 8 richieste (5 accettate); Giano Vetusto invece 13 (9 accolte) mentre San Gregorio Matese ne ha 17 con 15 accolte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Macchia nera, scoperta choc: "Dna umano". Sequestrato depuratore: "Fogne direttamente nel canale"

Torna su
CasertaNews è in caricamento