Emergenza rifiuti, il Comune ci riprova: revocato l'incarico alla Senesi

L'ordinanza del sindaco ufficializza il 'passaggio di cantiere' alla Isvec

Potrebbe essere la svolta tanto attesa dai cittadini di Mondragone, alle prese da settimane con problemi nella raccolta rifiuti, con cumuli di immondizia che da tempo si stanno accumulando nelle strade. 

Dal prossimo 13 agosto la Is.V.Ec Srl sostituirà la Senesi nella gestione del servizio di igiene urbana, alle prese con “gravi e reiterati disservizi registrati nell’ultimo mese”. Il passaggio è stato ufficializzato dal sindaco Virgilio Pacifico, che nei giorni scorsi ha firmato l’ordinanza n. 13. La società si occuperà quindi della raccolta dei rifiuti solidi urbani, dello spazzamento e del trasporto e scarico dei rifiuti nei siti autorizzati.

È il secondo tentativo del sindaco di smuovere la situazione ingarbugliata dei rifiuti: a fine giugno Pacifico aveva firmato una prima ordinanza con la quale si ufficializzava il ‘passaggio di cantiere’ dalle Senesi alla Del Prete, salvo poi bloccare tutto al primo giorno di nuova gestione per i problemi della nuova ditta.

A monte c’è il problema della maxi gara del servizio di igiene urbata, aggiudicata in via provvisoria proprio alla Senesi e poi stoppata dal Rup del procedimento per “l’insussistenza in capo alla Senesi SpA dell’iscrizione nella white-list della prefettura di Macerata” per l’assenza della certificazione antimafia”.

Un appello alla cittadinanza è arrivato anche dall’assessore all’Ambiente Antonio Federico, che ha invitato i mondragonesi ad un “puntuale rispetto del calendario dei conferimenti così da consentire una rapida normalizzazione del servizio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento