In vacanza con la busta dell'immondizia: "Prima puliamo la spiaggia, poi ci godiamo il mare" I FOTO

L'iniziativa di Alessandro Tartaglione e della sua famiglia: "Proteggiamo l'ambiente che ci circonda"

Il cartello affisso in spiaggia a Castel Volturno

Prima si pulisce la spiaggia, poi ci si gode il mare. E' il mood che Alessandro Tartaglione, segretario provinciale di Articolo Uno Caserta, e la sua famiglia hanno voluto lanciare dalla spiaggia di Bagnara a Castel Volturno.

"Abbiamo deciso di riempire un sacchetto al giorno, durante la nostra vacanza, raccogliendo spazzatura in spiaggia - afferma Tartaglione, residente a Marcianise ma che sta trascorrendo le vacanze sul litorale domizio-. Bottiglie di plastica, vetro e lattine, polistirolo, ma anche altri tipi di rifiuti abbandonati sulla spiaggia o nel mare. Ieri un signore ha chiesto: ma state facendo i punti? Ho risposto che i punti li guadagna il nostro pianeta, soprattutto se questo nostro gesto di rispetto per la natura diventa virale. Oltre al sacchetto abbiamo deciso di fare un cartello al giorno per lanciare un messaggio".

Un'iniziativa lodevole, non c'è che dire. Soprattutto perché insieme a Tartaglione la raccolta viene fatta anche dai figli ed in questo modo c'è la speranza di costruire un futuro migliore per la nostra terra. Soprattutto con un maggior rispetto dell'ambiente che ci circonda.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Schianto in autostrada: due km di coda

Torna su
CasertaNews è in caricamento