La Protezione Civile di Francolise adotta Salvo | FOTO

La scelta di adottare il cagnolino nasce dall’esigenza di combattere il randagismo

La Protezione Civile di Francolise cresce in numero e "acquisisce al suo attivo" Salvo, un nuovo membro a “quattro zampe”, che aiuterà i volontari a gestire le varie attività in cui sono coinvolti e che presto impareremo a riconoscere per la pettorina che indossa e che denota la sua appartenenza al gruppo.

La scelta di adottare il cagnolino nasce dall’esigenza di combattere il randagismo, fenomeno oramai troppo diffuso anche nel nostro territorio, contro il quale ci si augura che l’esempio e le buone pratiche, più degli atteggiamenti sanzionatori, possano concorrere a limitarne l’affermarsi. Il neo acquisto è un meticcio dal musetto simpatico e dall’occhio vispo, che vuole essere soprattutto un simbolo di apertura, di crescita e, perché no, di inclusione sociale.

E' nota a tutti l’azione di recupero dei randagi che la Polizia Municipale, guidata dal Comandante Antonio De Lisa, opera da anni per rendere sicuro il territorio ed evitare che questi sfortunati animali soffrano una vita e, talvolta, una morte infelice. Oggi, peraltro, con l’aiuto dell’Associazione A.I.P.A.E.–ODV (Associazione Internazionale Pianeta Animali Eco-zoofilia”), di cui è presidente nazionale Gianni Monacchia, che che in Monika Passaretti una sua validissima collaboratrice sul territorio ed è a capo della delegazione del Comune di Francolise, si sta lavorando a sensibilizzare e a far capire quanto sia importante l’esigenza di microchippare e sterilizzare gli animali abbandonati.

L’associazione che ha come fine la tutela e la cura di animali randagi o abbandonati, opera in collaborazione con il Comune e con chi volontariamente si attiva per aiutare gli animali in difficoltà, e mira a realizzare raccolte di cibo, di medicine, di cucce, di guinzagli, di stalli in cui ricoverare gli animali abbandonati prima di renderli “adottabili”, e di tutto ciò che concerne e concorre a realizzare il benessere degli animali. Proprio l’adozione è tra i rimedi più efficaci per abbattere il problema del randagismo, ma essa non deve essere fatta sulla scorta di un’emozione momentanea perché implica un’assunzione di responsabilità notevole e duratura. Sarebbe bello se questa idea potesse estendersi anche alle scuole, alle associazioni, a chi ha titolo e modo per occuparsi di animali in difficoltà. Il neo acquisto della protezione civile ha, inoltre, un nuovo padrone, uno dei componenti del gruppo, Carlo Nacca, un ragazzo dal cuore grande e dal sorriso sincero che ha messo a disposizione la sua casa ed il suo tempo per occuparsi di un animale in difficoltà.

Il sindaco Gaetano Tessitore ha espresso tutta la sua gioia per questo gesto altamente concreto ma ancor più simbolico che la Protezione Civile di Francolise, con i suoi responsabili, il Consigliere comunale Augusto Lanna e l’avvocato Gaetano Razzino, hanno voluto operare.

“Aiutare gli animali in difficoltà – chiude il Sindaco – è indice di grande impegno civico e morale e, la Protezione Civile, un gruppo di volontari che ci aiuta in tante attività sul territorio ed è sempre stata presente nelle varie emergenze che si sono presentate, ancora una volta, insegna con i fatti, con le azioni, con i gesti quale stile e modello di vita adottare. Non ci rimane che dare il benvenuto al piccolo Salvo e a ringraziare tutti per questa storia a lieto fine che si è contribuito a scrivere”.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento