Il Comune cerca nuovi volontari per la Protezione civile

Ecco come presentare la domanda

E’ stato pubblicato il nuovo bando di adesione e/o conferma al Nucleo di Protezione Civile del Comune di Maddaloni per l’anno 2019. A firma congiunta del sindaco Andrea De Filippo e dell’assessore comunale delegato Luigi Bove è stato pubblicato il bando delle nuove domande.

La documentazione è consultabile sul sito del Comune www.comune.maddaloni.caserta.it e le domande si possono presentare fino alle ore 12.00 del 15 Novembre 2018 presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Maddaloni in via San Francesco d’ Assisi. I requisiti, oltre all’idoneità fisica e non aver riportato condanne penali, sono la residenza a Maddaloni e l'età compresa tra i 18 e i 55 anni (per gli incendi boschivi) e fino a 75 per l’iscrizione semplice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna adesione 2019 per il Nucleo di Protezione Civile segna l’ inizio del nuovo corso all’ interno della Protezione Civile e delle attività di volontariato che il Gruppo da anni conduce sul territorio. L’ assessore Bove a tal proposito dichiara: “Il bando per le nuove iscrizioni servirà come valore aggiunto rispetto ai volontari attuali che ringrazio per ciò che fanno quotidianamente e che insieme ai nuovi costituiranno un gruppo forte e coeso . Sicuramente tanti cittadini appassionati della loro città sapranno apportare il loro contributo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento